Image by Natalie Grainger

La Bioenergetica è una tecnica ideata da A. Lowen, fondatore dell’Analisi Bioenergetica, psicoterapia a mediazione corporea. Si tratta di uno spazio di attivazione dell’energia, per migliorare il benessere fisico ed emotivo. Una pausa rigenerante nella frenesia del nostro quotidiano per ascoltare e ascoltarsi, in cui poter ritrovare il giusto equilibrio tra mente, corpo ed emozioni, allentando il controllo cosciente, sciogliendo le tensioni, accogliendo le sensazioni e il respiro della vita in un viaggio alla scoperta di sé.

E' una pratica che si rivolge a chi intende sperimentare e sentire il proprio corpo: allenando la capacità di ascolto nel qui e ora, si potranno“risvegliare” intuizioni, emozioni, passioni, sensazioni, prendendo sempre più consapevolezza della “verità del corpo”.

Le classi di esercizi di Bioenergetica si svolgono in un gruppo all’interno del quale il conduttore propone esercizi fisici (respirazione, stretching, rilassamento, carica e scarica energetica, espressione corporea) per far entrare in contatto, prendere consapevolezza e favorire un graduale rilassamento delle tensioni fisiche, generate da stress temporanei o cronicizzate, che proprio nel corpo si annidano, limitandoci nella nostra quotidianità.

Gli esercizi bioenergetici attivano l’organismo in modo intenso: sono infatti frequenti stati di vibrazione e fatica prima di raggiungere il piacere e un rilassamento profondo; si sentiranno le tensioni, i blocchi fisici ed emotivi che limitano la piena realizzazione, ma anche l’energia e la padronanza per superarli attraverso l’espressione.

Il laboratorio è indicato a supporto delle strategie di valorizzazione del potenziale, di motivazione e di gestione dello stress lavoro correlato (es: Covid-19) delle risorse umane.