Yoga della risata

Lo Yoga della Risata è una disciplina che si basa su un concetto molto semplice: ridere fa bene. Nel 1995 il medico indiano Madan Kataria iniziò ad approfondire perché la risata fa bene alla salute, studiando gli effetti che il ridere ha sul corpo umano dal punto di vista psichico e fisico, tra cui l'aumento delle difese immunitarie, il miglioramento del sistema respiratorio e molte altre. Iniziò quindi ad organizzare dei “gruppi della risata” dove il solo scopo era si divertirsi e ridere. 

Inizialmente la risata è autoindotta, ovvero si ride per scelta combinando tecniche di respirazione profonda (proprie dello yoga) con esercizi di risate diaframmatiche. Si impara a ridere spontaneamente, senza l’ausilio della comicità, attraverso il contatto oculare, la giocosità e la gioia tipiche dei bambini. Ma nel giro di poco tempo, questo semplice e stupendo gesto diventa incredibilmente contagioso e anche spontaneo, e il corpo non avverte la differenza tra una risata reale e una indotta (se fatta volontariamente), con innumerevoli benefici ssia a livello fisiologico che psicologico.

Semplice e alla portata di tutti, lo Yoga della Risata è una pratica che si può esercitare da soli ma che assume grande forza ed energia se svolta in gruppo. Infatti, per l’effetto contagio dei neuroni specchio (dovuti al contatto visivo) e della giocosità sperimentata durante la sessione, la risata finisce per divenire liberatoria, spontanea e contagiosa.