Come una bolla di sapone



Prendete la vita con leggerezza, che leggerezza è planare sulle cose dall’alto,

non avere macigni sul cuore. (Italo Calvino)


Le incombenze di ogni giorno, i disagi inaspettati, i problemi della vita spesso sono dei macigni che gravitano sopra alle nostre vite. Chiunque di noi può aver vissuto o vive situazioni di difficoltà, che certo non ci aiutano ad affrontare le nostre giornate con spirito leggero.

Spesso lasciamo che il nostro cuore venga sopraffatto da stati d’animo bui ed emozioni negative o da inutili pensieri ricorrenti. Cosa possiamo fare per ripristinare un po' di leggerezza nelle nostre vite? Dobbiamo donarci il coraggio di sbarazzarci di quei pesi non necessari e avere la risolutezza di farlo, e quindi di riuscirci.

Sbarazzarci di cose che non ci occorrono più significa alleggerirci dell'inutile. Perché appesantire ulteriormente i problemi della vita? Perché continuare a sovraccaricarci di zavorra inutile? Svuotare i cassetti e ripulire gli armadi di tutto quello che non serve più porta più energia nella nostra vita ci rende liberi. Fare lo stesso con i cassetti della nostra mente renderà la nostra vita più leggera e ci ricaricherà di nuove energie e di nuove opportunità.


La leggerezza è l’antidoto alla pesantezza

La leggerezza dello spirito può liberarlo dalla morsa della negatività, attingendo semplicemente alla spontaneità, all’assenza di finalità, alla volontà di vivere il presente. Tutti ingredienti essenziali per le ricerca della felicità.

Vivere la vita con leggerezza non vuole dire essere superficiali o incuranti di ciò che ci accade o di ciò che capita alle persone intorno a noi. Non significa perdere serietà, rinunciare a cogliere l’importanza delle cose, affrontare la vita senza profondità di pensiero. Vivere in quest'ottica richiede, invece, tanta attenzione rivolta a ciò che conta davvero, evitando di soffermarsi sulle cose inutili. Leggerezza, in questo caso, significa concentrare l’attenzione su piccole cose semplici, non lasciarsi rubare l’attenzione e le energie da situazioni ed emozioni negative.

Quando viviamo situazioni che ci condizionano negativamente dobbiamo imparare a osservarle limitando al massimo l’impatto che generano sulla nostra sfera emotiva. Questo atteggiamento ci permette di affrontarle con maggiore serenità, continuando a vivere un presente di qualità. Le persone che vivono una vita complicata si focalizzano invece sugli eventi che non si possono cambiare. Questi, infatti, risultano i maggiori indiziati di una vita difficile e stressante.

La capacità di distacco è non farsi assorbire troppo da situazioni negative o da pensieri che assillano, ma vivere attimo per attimo con quella stessa spensieratezza che da bambini si metteva nei giochi.

L'introspezione ci permette di osservare ciò che non serve più nel viaggio della nostra vita. Diventando “leggeri” ci si potrà elevare più facilmente al di sopra di tutti quegli ostacoli e quelle emozioni che intralciano il cammino verso la felicità, guardando il tutto con un’ottica più distesa e meno negativa. Ridere, sorridere, cantare, danzare, passeggiare sono azioni fondamentali che ci permettono di ossigenare le nostre cellule, di portare più energie nelle nostre vite e ci aiutano ad essere più leggeri.

I benefici per una persona che affronta la vita con più leggerezza sono davvero tanti: si parte dal dormire bene la notte, all'affrontare la quotidianità con uno spirito libero e felice. Tutto questo accompagnato da una bella dose di ottimismo che ci aiuta a realizzare ciò che desideriamo davvero e che ci fa vivere una vita soddisfacente.

Coraggio allora, diamo il benvenuto alla leggerezza, ripristiniamo un po' di autoironia nelle nostre vite, spalanchiamo le finestre della nostra mente e rinfreschiamo tutte le stanze della nostra vita. Aiuteremo noi stessi e il mondo a riportare più armonia in tutto ciò che sarà.







24 visualizzazioni

CONTATTI

+39 349 7573700

+39 351 8750244

             avwellnessdelivery@gmail.com

      avwellnessdelivery@pec.it

Agostino Vailati   P.IVA 07320430965  "Disciplinato ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n.4 (G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)

Stefania Antonini P.IVA 10704350965  "Disciplinato ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n.4 (G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)