Il vero wellness per i dipendenti? Fargli risparmiare tempo.


Il work-life balance, ovvero l’equilibrio tra lavoro e vita privata, è una tematica molto attuale. E’ un concetto che fa riferimento alla capacità di bilanciare la sfera personale intesa come stile di vita comprendente salute, famiglia e tempo libero, e la sfera professionale intesa come carriera e ambizione.

Crescente è la difficoltà da parte di molte persone ad organizzare i due ambiti, senza doverne per forza sacrificare uno. Il cattivo bilanciamento tra sfera personale e professionale può ripercuotersi in entrambe le aree, portando ad un’insoddisfazione e ad una demotivazione che rendono il dipendente poco produttivo.

Uno dei fattori che influiscono nel processo di costruzione di un equilibrio tra vita e lavoro sono le politiche di welfare aziendale, cioè l’insieme di benefit e servizi forniti dall’azienda ai propri dipendenti al fine di migliorarne la vita privata e lavorativa. Non si tratta solo di benessere economico attraverso premi e aumenti di retribuzione, ma di iniziative pensate per supportare la sfera psico fisica del dipendente. Parliamo ad esempio di iniziative come smart working e lavoro a distanza, orari flessibili, facilities per i dipendenti.

Il concetto di work life balance rientra nell'ambito del welfare aziendale in vista di uno sviluppo armonico della persona e di un complessivo well-being. Nella corsa quotidiana ad incastrare famiglia, lavoro e casa, spesso le persone non hanno il tempo, al di fuori del lavoro, per dedicarsi ad attività di svago e sportive. Riuscire a trovare tempo da dedicare a se stessi è spesso molto complicato, principalmente a causa degli impegni professionali, e per questa ragione trovare aziende che propongano attività per i dipendenti senza richiedere spostamenti è un grandissimo vantaggio. Per agevolare lo svolgimento di una regolare attività fisica anche in mancanza di tempo, le aziende possono mettere a disposizione dei dipendenti una office gym, uno spazio dedicato al fitness all’interno dei locali aziendali, in modo da offrire l’opportunità di dedicarsi all’esercizio durante la pausa pranzo o nei momenti di relax prima e dopo il lavoro. Ma per tutti coloro che per motivi di spazio o di costi non possono permettersi di allestire un’area fitness in ufficio può essere sufficiente dedicare una stanza dedicata dove proporre attività che non richiedano l’utilizzo di attrezzi o grandi spazio come lo yoga, il pilates o la meditazione.

Un vero aiuto per il lavoratore che di tempo ne ha veramente poco ma desidera prendersi cura di sè, ed il valore aggiunto che questo benefit rappresenta ha importanti ritorni in termini di produttività e della capacità di attrarre talenti. Si tratta di un investimento che ripaga nel tempo, sia per le grandi soddisfazioni a livello umano sia anche a livello di risultati aziendali. È un ragionamento molto semplice: se il lavoratore sta bene e non ha altri "pensieri" sarà più concentrato sui suoi compiti.

0 visualizzazioni

CONTATTI

+39 349 7573700

+39 351 8750244

             avwellnessdelivery@gmail.com

      avwellnessdelivery@pec.it

Agostino Vailati   P.IVA 07320430965  "Disciplinato ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n.4 (G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)

Stefania Antonini P.IVA 10704350965  "Disciplinato ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n.4 (G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)