Tatto e massaggio


Tatto e massaggio

Il tatto è il primo senso a svilupparsi, e tutti gli altri sensi derivano da esso. Già a otto settimane di vita, nella cavità uterina l’embrione riceve una stimolazione tattile attraverso i movimenti del liquido amniotico.

Tramite il contatto con la mamma, da piccoli siamo in gradi di sapere che esistiamo, di capire chi siamo e di distinguerci via via uno dall'altro, cioè di riconoscerci. Per questo la stimolazione tattile è di vitale importanza per la comunicazione, e la necessità di contatto epidermico resta un bisogno costante anche quando si diventa adulti.

Tra i cinque sensi, il tatto è quello che più degli altri misura la nostra relazione con il mondo circostante. E’ il tatto a darci il senso della profondità, della forma delle cose al di fuori della nostra mente e del nostro corpo. Dal tatto dipendono la coscienza di noi stessi e la percezione del mondo intorno a noi. E’ in assoluto il momento emotivamente più carico di ricordi ancestrali e di gratificazioni, punto di partenza per la nostra individuazione come persone.

Purtroppo il potere del tatto è stato ampiamente dimenticato nello sviluppo della società moderna. Nel mondo di oggi siamo connessi con tutto e con tutti, ma sconnessi da noi stessi. Grazie al tatto ci possiamo riconnettere con i nostri bisogni vitali e con quelli degli altri.

Il massaggio funziona grazie ad un elemento principale: il potere curativo del tatto. Attraverso il contatto due individui si scambiano energia; quando il palmo della mano si posa sulla pelle accarezza, avvolge completamente ciò che tocca come l’acqua che aderisce ad ogni forma, comunicando una vicinanza totale, una sorte di fusione. Massaggiando, le mani ascoltano il corpo, gli trasmettono energia riequilibrandolo, entrano in relazione con la vita intima di una persona infondendo calore, sicurezza, armonia e benessere.

Il contatto del massaggio scatena nel nostro inconscio il ricordo della vita prenatale, mai dimenticato dalla pelle del bambino che è dentro ogni adulto, e soddisfa in modo efficace la necessità di contatto fisico e di attenzione, di calore e sicurezza. Massaggiare ed essere massaggiati appaga il bisogno profondamente umano di toccare ed essere toccati, agisce sull’intero organismo e sui singoli organi.

Una seduta di massaggio è in grado di rilassare e calmare una persona, contribuendo ad alleviare gli effetti dannosi della nostra vita frenetica. L’obbiettivo che ci si pone, effettuandolo, è quello di rigenerare, attraverso il tocco, il corpo e la mente del ricevente aumentandone la salute ed il benessere. I massaggi rilassano i muscoli, stimolano la circolazione e diminuiscono lo stress. Massaggiare una persona aiuta ad alleviarne in maniera decisiva le tensioni fisiche ed emotive, a migliorarne l’equilibrio globale e a prevenirne le malattie.

Il tatto ha anche un altro potere, che forse è il più importante di tutti: allevia il dolore in maniera naturale. Il contatto fisico fa in modo che il corpo rilasci degli ormoni che hanno l’effetto di una morfina naturale.

In definitiva, i massaggi influenzano tutti i sistemi del corpo ed anche le emozioni, e non servono solo per eliminare il dolore fisico e rilassare i muscoli, ma anche per eliminare il dolore emotivo e rilassare la nostra mente. Tutto ciò accade attraverso il semplice tocco delle mani che, trasmettendo fiducia e calore umano, ci mette in contatto con la nostra interiorità e i nostri bisogni.

0 visualizzazioni

CONTATTI

+39 349 7573700

+39 351 8750244

             avwellnessdelivery@gmail.com

      avwellnessdelivery@pec.it

Agostino Vailati   P.IVA 07320430965  "Disciplinato ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n.4 (G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)

Stefania Antonini P.IVA 10704350965  "Disciplinato ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n.4 (G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)